venerdì 6 giugno 2008

Ultim'ora: internato Riccò


Attirato nella Trattoria Toschi di Bagno dal famoso stinco, il bomber dalla faccia d'angelo è caduto nella trappola di Giudici e Montanari, che lo hanno torturato psicologicamente per tutta la durata della cena, sotto gli occhi divertiti di Jimmy Farioli e Capitan Gavassa, fino al crollo nervoso che ha fatto immediatamente scattare la chiamata al Dipartimento di Salute Mentale di Reggio. In pochi minuti un'ambulanza blindata ha raggiunto il locale e solo dopo diversi minuti di lotta furibonda è stato possibile calmare Riccò grazie a dosi massicce di morfina e alla camicia di forza (foto). Ora è previsto un periodo di recupero psicologico nella sede di S.Lazzaro, mentre pare sia già certo che il reinserimento in società verrà affidato ad alcuni amici di S.Ilario, titolari di un piccolo negozio di lenzuoli bucati.

1 commento:

pennabianca ha detto...

Alle non so cosa è successo, ma tu sei sempre un grande.